Buon S.Valentino Cime Tempestose

"Oggi si parla di..." e il suo regalo per S.Valentino!

lunedì, febbraio 13, 2012Desy Giuffrè

Carissimi lettori,

come già annunciato nei giorni scorsi, da oggi Holly Girls riprende la sua piena attività ^_^
Avevamo sospeso la rubrica "Oggi si parla di..." per qualche settimana; ricordate chi dei personaggi di Io Sono Heathcliff era già venuto a farci visita? Elena, Damian, e la simpaticissima Stella :)

Domani, 14 Febbraio, sarà un giorno sì speciale per gli innamorati, ma in generale per tutti coloro che credono nell'amore e nella sua forza imbattibile contro il tempo, e la stessa morte.
Quali dei personaggi appartenenti al mio romanzo potrebbero meglio rappresentare la pagina di oggi?
Cathy e il suo amato Heathcliff, ovviamente :)
Ma, prima di lasciarvi alla lettura della loro scheda che spiega molti dei perchè che mi hanno spinta a decidere di creare un sequel paranormal tratto dalla loro storia, vogliamo qui di seguito rilasciarvi un originale e romantico regalo per la giornata di domani: due segnalibri dedicati ad Io Sono Heathcliff e al blog che accompagna i suoi passi verso la lettura, creati dalle magiche manine della nostra MissClaire, autrice dell'intera grafica di Holly Girls e del sito ufficiale!




Potete stamparli fronte-retro per creare un unico segnalibro, oppure stamparli singolarmente per avere un doppio regalo ^_^

Con la speranza di avervi fatto cosa gradita, vi lascio con la lettura della nostra rubrica (accompagnata dalle cover create dalla nostra amica Cristina), augurandovi un Buon S. Valentino!


Cathy e Heathcliff



Forse inutile a dirsi, ma è doveroso da parte mia evidenziare lo spazio di altissimo richiamo tra le pagine di Io Sono Heathlicliff, riservato agli antichi proprietari di Wuthering Heights. È unicamente a loro e a colei che li ha creati se adesso posso permettermi di essere qui, felice e onorata di citarli come parte integrante e fondamentale del mio romanzo.
Tra le numerose coppie che ho imparato ad amare nel corso delle mie letture, sono certa di poter riservare un posto speciale a Cathy e Heathcliff, nonostante i loro caratteri ribelli, a volte persino inconcepibili e ostili come il tempo impervio della brughiera che fa da sfondo alla loro storia, li abbia resi per molti aspetti odiosi, quasi…inaccettabili.
Ecco, credo che quest’ultimo aggettivo debba essere attribuito non ai protagonisti, ma al destino che è stato loro assegnato, alla trama dai nodi troppo spesso spinosi che, invece di districarsi, s’intreccia sempre più alle loro vite, fino a soffocarle, e a farle spegnere.
Ho sentito Cathy amica non solo nel fuoco del suo temperamento, ma anche in quei frangenti d’incostante egoismo che la rende tanto diversa dalle altre eroine sue “coetanee”. Sono riuscita a rispecchiarmi in lei persino in quei momenti di follia tanto toccanti in Cime Tempestose, chiedendomi se, al suo posto, non sarei impazzita anch’io. Solo dopo, e con una maturità che mi ha indotta ad avvicinarmi ancor più a questo capolavoro della letteratura, mi sono resa conto del profondo errore commesso: non vi è mai stata alcuna pazzia nel personaggio di Cathy Earnshaw, né credo che Emily volesse dipingere la sua protagonista come una visionaria in preda al delirio per puro capriccio.
Non la febbre, tantomeno un insano desiderio di morte hanno spinto la bella signora della brughiera a voler perire in maniera tanto misera, bensì un unico, mai sanato bisogno: il ritorno al passato.

Le sue allucinazioni sono dettate da una sensibilità oltre misura che la portano dunque a rivedere sia la sua vita perduta per sempre, che sprazzi del suo drammatico e imminente futuro. Incapace di rassegnarsi al divenire, Cathy è rimasta ancorata al periodo in cui pensava di poter essere felice, così che anche un solo gesto, soltanto una parola da parte d Heathcliff, le sarebbero bastate per riacquistare la ragione.
Ebbene, la vera follia non potrebbe mai comparire e svanire in un battito di ciglia, a nostro piacimento. Ma uno stato di arresa, sì.
L’arrendersi di Cathy ha segnato la lunga e pericolosa agonia di Heathcliff, nonché il desiderio da parte dei lettori di poter attingere ancora e ancora alla loro storia tanto bella e vera e appassionante, quanto tormentata e dolorosa.
Non avrei mai creato un personaggio che potesse entrare in stretto collegamento con Heathcliff, se avessi ritenuto quest’ultimo un anti-eroe, come spesso l’ho visto citato in molte occasioni. Allo stesso tempo, se un eroe dev’essere privo di sentimenti forti e contrastanti tra loro, non riuscirei a ritenerlo tale. Ecco perché mi piace pensare ad Heathcliff semplicemente come un uomo: pieno di difetti, contraddizioni, paure segrete, ombre del passato e dotato di un insano orgoglio. Eppure, capace di divenire un uomo nel cui animo vi è posto per un amore immenso, immortale.
Quel che rende unici Cathy e Heathcliff è la loro indifferenza alla morte: un’esistenza, quella dei protagonisti di Wuthering Heigts, che ignora il confine temuto dalla maggior parte dei comuni esseri mortali, vissuta in balia dei furori della passione, delle emozioni di un legame che è stato il cuore di ogni loro pensiero o azione.
Grazie, quindi, ancora una volta ad Emily. Poiché sono certa che, nel momento stesso in cui Cathy e Heathcliff sono nati nella sua mente, questa dovette esser stata attraversata dall’infinito. Perché infinita sarà la loro memoria, in tutti coloro che li conosceranno.

 Alla prossima!




You Might Also Like

6 commenti

  1. Ogni post fa crescere l'impazienza di leggere il tuo romanzo. Non ce la faccio più ad aspettare!
    Bellissimi segnalibri. Inizio a stampare quelli...
    Grazie! ♥

    RispondiElimina
  2. Bellissima idea ,stampo subito i meravigliosi segnalibri in attesa di utilizzarli per IO SONO HEATHCLIFF PS: Grazie ,rischi di viziarci.

    RispondiElimina
  3. ♥♥♥
    (you know, my dear!)

    RispondiElimina
  4. Bellissimi i segnalibri! Ma naturalmente tutti conosciamo l'infinito talento di Miss Claire!

    Buon S. Valentino a tutti e soprattutto a te, Desy! <3

    RispondiElimina
  5. Marianne ti si addice, sei passionale ed entusiasta come lei!!! :D

    RispondiElimina
  6. @Stefania: oramai non manca molto all'uscita! ;) Sono felice che i segnalibri ti siano piaciuti! <3

    @Anonimo: grazie! E le sorprese non sono certo finite qui ^_^

    @Gabriella: conosciamo benissimo il talento di Miss Claire! ;) ormai lo ritengo indispensabile per Holly Girls! <3

    @Claire: sì, infatti l'ho pensato anch'io ^_^ Marianne mi si addice molto! Visto che alterno momenti di profonda riflessione ad attimi di passione e istinto! ;) Comunque bellissimo test, lo suggerisco a tutte ^_^ <3

    RispondiElimina

"Lo stare insieme è nello stesso tempo per noi essere liberi come nella solitudine, essere contenti come in compagnia."
Emily Brontë

Recent Posts

Siti&Blog Amici

Popular Posts